lunedì 14 agosto 2017

On line

All'inizio è emozione,a questo stato veniva assolutamente associato un messaggio.
Un po' l'equivalente dello squilletto che si faceva anni e anni fa...
Il telefono.... beeep squillava e nel nostro cervello passava un pensiero
"Mi sta pensando!"
Come quegli squillini diventavano sempre più rari anche il momento "on line-messaggio" prima o poi finisce.
Stop
Game over
Fine dei giochi
Il corteggiamento da messaggio mica può durare a lungo!
Così da emozione positiva si trasforma in paranoia.
Il messaggio non arriva e da on line si passa a "ultimo accesso"
"Perché non mi scrive?"
"Con chi sta messaggiando?"
"Cosa sta facendo?"
Solitamente è  questo il meccanismo che si innesca quando una delle due parti inizia a essere assente..  mentre l altra ancora si trova nel limbo dell innamoramento.
Quale straziante luogo... se si è da soli!
E ancora non arriva nessun messaggio.
Il cervello inizia a macinare e produrre dei veri e propri film, il fuoco invade la nuca e qualcosa ti pulsa dentro.
Inizi a farti domande  e darti risposte che... non sono mai quelle giuste.
 Quelle due paroline si trasformano in mille bugie, in macchinosi pensieri frutto della nostra gelosia.
Vi svelo un segreto.
Abbiate paura di un on line che non arriva mai perché  in quelle ore si che la persona sta facendo qualcosa di interessante, è  proprio in quelle ore che ha una buona compagnia al suo fianco e nn ha bisogno di sentire voi.
Credetemi non serve a nulla viaggiare sugli accessi e io l ho imparato a mie spese... ma è  servito per liberarmi di uno stato d'ansia che mi portavo dentro da tanto!
Mi ha liberato da uno stato di "non rispetto"
firma

sabato 5 agosto 2017

Tradimento

Subirlo o infliggerlo non cambia il modo di vedere la vita dopo.

Chi lo fa vive il momento come se fosse l avvenimento più bello della vita sua. Non pensa alle conseguenze.
L unica cosa che conta è stare bene con il terzo, senza farti scoprire dal compagno, più va avanti e più l adrenalina invade cervello e cuore.
Ti complimenti con te stesso per la bravura nel nascondere.
Tieni per te i momenti.sai che stai sbagliando.
Arriva poi un momento che o ti scoprono o tutto intorno inizia a diventare troppo stretto.

Il terzo diventa di troppo.
Il compagno si è perso.
Sei solo.

Tutto ciò che era adrenalina si trasforma in un mix di angoscia... stress... senso di vuoto.

Ora dov'è l ancora di salvezza?

Capita che ti rendi conto della cazzata del momento ma ormai è tardi e nel tuo cuore ci sarà sempre quel pezzettino che a lui appartiene. Anche se lui non lo vuole... perche lui l hai ferito e lui non ha avuto la forza di perdonare. Te lo porterai dietro tutta la vita.

Capita che ti rendi conto della cazzata del momento e ti dedichi a chi hai cercato di perdere con tutte le forze perche nel tuo cuore c'è un pezzettino di cuore che ama quella persona e questa volta ti va bene... perche quel cuore ferito ha trovato la forza  di perdonare. Di guardare avanti... cosciente del fatto che le cose sono cambiate. Che certe certezze non si potranno più avere... ma forte perché lacrime e strazio hanno incollato pezzi di cuore... fortificandoli.

In entrambe i casi porterai dentro di te quel fardello e la vita fa pagare gli errori... e non è  punizione di un anno o due... è  una punizione a lungo termine.
Stai male per aver tradito qualcuno che si è fidato di te.
Stai male perche ti ha tradito qualcuno di cui ti sei fidato.
Tutto torna. Sempre.
Torna anche quel dirsi.
"Sono semplicemente stata una testa di cazzo"
...A tradire...
...A fidarmi...

E futura lo sai
Avevi 26 anni.
Stavi assaporando la libertà con le amiche
Sei stata una debole
Hai perso qualcuno di veramente importante.
Tu lo sai... che quando ti chiedi
"cos'ho fatto di male io???"
La risposta la trovi in quel pezzo di cuore... che non ti appartiene. Che hai lasciato laggiù... in fondo al mare.



domenica 5 marzo 2017

In un anno...UNO

Cosa può succedere in un anno?

Puoi conoscere la persona che ti fa cambiare idea sul tuo futuro :
una casa, non troppo grande, due gatti, l'acquario e te
in
una casa, Melinda, Te e Lui

Puoi vivere giornate splendide in vacanza:
un B&B, un gommone rosso e il sole di Agosto
lo stesso posto potrebbe trasformarsi 12 mesi dopo in una trappola per il tuo cuore.
Un luogo di lacrime e cocci

Puoi passare dalla certezza di Amare più di ogni altra cosa al dubbio.

Puoi andare a vivere in una casa e lasciarla forzatamente 3 mesi più tardi.

Puoi conoscere chi 
"io sono tua amica, ti capisco" 
che diventa in meno di 3 settimane 
"io sono una stronza che cercherà di trombarsi  il tuo uomo"
 e forse l'ha fatto.

Puoi sentirti invincibile e un momento dopo cancellabile.

Puoi sentirti una nullità, pensiero che piano piano viene cancellato dalla forza che porti dentro, quella che ti fa essere ciò che sei.

Puoi prendere coscienza di ciò che sei e #loveyourself perchè solo tu puoi amarti veramente.

Puoi imparare questo da un anno passato ad Amare una persona diversa da te.

Puoi essere combattuta su cosa volere ma nella tua testa l'importante è lottare, non lasciare andare, non accettare in quel momento una fine, decidere che ci deve essere un continuo.
Accettare un dubbio, una quasi certezza, metterla nel cassetto del dimenticatoio, lasciare perdere le vocine della notte e riniziare a vivere con un approccio diverso, meno serio, meno pretenzioso, meno tutto.

Puoi accettare di essere diversa, meno fantasiosa, meno vogliosa, ma il tempo aiuta, il tempo è tuo amico.

Un anno che è arrivato prepotente, che si è presentato come la migliore delle favole rosa per poi prendere una piega diversa, un anno che ha insegnato tante cose, un anno che hai salutato con una pernacchia, VINCITRICE ma sempre con un piede sulla punta.

in questo anno sei stata lontana da tutto quello che prima ti piaceva fare e forse è arrivato il tempo di dedicare un po' di tempo a te, alla tisana e al tuo blog.

Futura rinasce... sempre più forte

sabato 26 novembre 2016

***STOP alla VIOLENZA***

Alla fine di questa giornata
dedicata alla memoria di tutte quelle donne che sono state e tutt'oggi sono vittime dell violenza mi sento in dovere di fare una riflessione in più.

Cosa intendiamo per violenza?
Chi usa la violenza su una persona?

Spesso si pensa subito alla violenza fisica, quella che ti lascia segni e lividi sulla pelle, quella che si vede, quella che fa male al fisico.
Mai si pensa alla violenza psicologica, quella che  lividi te li fa dentro, quella che ti disintegra il cuore, quella che ti fa piangere giorno e notte.
Quella violenza che lavora sul tuo cervello e piano piano ti uccide.
Si, ti uccide!
Perchè quando smettono dall'esterno inizi tu, a darti tutte le colpe del mondo a infliggerti punizioni assurde, perchè sei tu che ti dici
"è colpa tua!"
"sei tu quella sbagliata"
"Sei tu la colpevole"
Quando invece  sei solo finito sotto le grinfie di persone sbagliate, persone cosi tanto piene di se che riescono a buttare addosso al prossimo la colpa delle loro scelte.

Per ogni
"sei brutta"
dovresti dirti
"Sei una bellissima persona"

Per ogni
"è colpa tua"
dovresti rispondere
"è una tua scelta, in non c'entro nulla"

Per ogni
"non mi meriti"
dovresti sputare in faccia un
"sei tu che non mi meriti!"

Ho letto un libro... tanto tempo fa... e la parte ch più mi è rimasta impressa dice che
"l'unica persona che puo'toglierci il sorriso siamo noi stessi!"
Alla fine è vero...
Siamo gli artefici della nostra vita e dobbiao solo decidere come affrontarla.

Nessuno schiaffo, nessuna privazione, nessuna persecuzione è sinonimo di amore.

Amore è ridere
Amore è carezze, baci e sorprese.
Facciamo oro delle esperienze delle nostre Donne, quelle che non ce l'hanno fatta e di quelle che sono riuscite a sopravvivere che portano addosso i segni di quell'amore malato che loro hanno sconfitto, con il sorriso.





lunedì 31 ottobre 2016

Riflessioni sotto cuffia

Come spesso accade
Mi ritrovo con le cuffiette nelle orecchie ad osservare il mondo intorno a me.
Siamo praticamente a novembre ma il sole mi permette di stare in felpina e di addormentarmi facendomi da lui baciare.

Ascolto ad alto volume e mi guardo intorno.
Qualcosa mi disturba
È il rombo delle moto che girano in pista dietro di me.

Osservo tutti gli omini in tutina...
Tutti in pelle, colorati, con il sedere basso e le ginocchia storte.
Sembrano dei minions che giocano con le moto...

Guardo loro trasformandoli  in cartoni animati e mi chiedo cosa vedano...
Vedono una rospetta in felpa e pantalone largo che vaga per l'autodromo.

E chi mi conosce cosa vede?
Vede una persona che ride... che piange... che si adira... che ama
Vede una persona che non si ama... a parer loro... ma che in realtà ama amare e solo amando riesce ad amare se stessa.
Chi mi conosce sa che arriva un punto di non ritorno. Sa che prima o poi smetterò  di chiedere scusa,smetterò di prendermi le colpe, smetterò di accontentarmi, smetteròdi piangere... anzi vedono che ho già smesso.

Vedono una che il mercoledi lo dedica ai pelosi. Una che li abbraccia. Una che da loro la zampa. Una che accarezza le sbarre e cerca di trasmettere un po di bene. Una che si tappa gli occhi davanti a un animaletto steso sull asfalto. Una che ogni giorno conta quei cuccioli che ci stanno lasciando. Una che ama il proprio gatto. Una che agli animali da importanza.

E non mi interessa se tutto questo non piace agli altri. Potrebbe persino fare schifo a mia mamma ... non mi interesserebbe.
È la mia vita e io sto bene ad abbracciare quei spuzzulolini.

Continuate a vedere la pazzia.

Io sono anche questo.

Io sono quella che perdona.
Quella che sa e fa finta di nulla.
Quella che le cose se le tiene dentro
Quella che ad un certo punto te le sputa in faccia.
Sono quella che oggi perdona e domabi bastona.
Sono quella che ti chiede scusa... fino ad un certo punto.
Sono quella che si merita di essere amata... quella che si merita un sogno che diventi realtà.
Sono quella che ha sempre avuto ciò che voleva.

Se tu fai parte della mia vita... sono io che ti ho scelto... se continuerai a starci... sarò io che continuerò a scegliere te.


lunedì 29 agosto 2016

inno alla forza, Futura

Momenti, sono solo momenti.
Quelli che vorresti chiudere in un' ampolla di vetro e metterli a riparo
per vederli ogni volta che ne hai bisogno ma senza mai viverli.
Sono quei momenti bui
fatti di lacrime, parole e delusioni.
Delusioni che portano lacrime,
lacrime che chiudono il cuore.
La vita insegna
insegna a mettere via il nero usando un po' di colorina,
insegna a prender il rosso e colorare
Cuore
Labbra
Cervello
tutti dello stesso colore
perchè in sintonia ti rendono felice.
Felicità,
eppure l'hai sentita.
Mentre la vivevi avevi paura ma ti sei fidata
fiducia.
persa o ritrovata.

ti ritrovi combattuto tra il sapere e non sapere a farti domande alle quali non puoi rispondere.
A vedere in ogni gesto qualcosa che magari non c'è.

Pazienza Futura, devi aver pazienza
Hai deciso di dare fiducia a quel cambiare idea.
Hai deciso di credere alle parole.
Non tediarti.

Amati
Ama
Lascia vivere

Perchè tu cosi eri,
perchè tu eri quella che
Chi mi ama mi segua
e tutto andava bene!!!

Sei bella se ti senti bella,
e tu sai che una brutta verità ti pulisce il cuore più di una bugia.
Ora sai per certo ciò che temevi e il tuo cuore si sente leggero, un po' appallottolato, strappato, spezzato ma più leggero.

Tocca a te, Futura, ricucire,
per l'ennesima volta devi prendere in mano quel famoso ago, quello che usi sempre quando qualcuno sta male, quello magico che usi per aiutare gli amici.
è difficile Futura, farà male, lo so, ma ore devi ricucire il tuo di cuore.
Ancora una volta.
Inizia tu, metti il primo punto, vedrai che qualcuno prima o poi arriverà a darti una mano.
 Ti voglio bene Futura. Per questo Sorrido


mercoledì 24 agosto 2016

L'estate c

Mi soffermo spesso
Ad osservare.
Oggi è  la volta della spiaggia... quale altro luogo ricco di biodiversità umana???

Ci sono persone di ogni età
Di ogni colore
Di ogni spessore

Ci sono i pancioni tondi e lucidi
Gli addominali disegnati e oleati
Minicostumi e maxi mutande
A dire il vero ci sono molti troppi  mini su culi maxi.

Ci sono le donne perfette
Complete di trucco e capelli appena fatti
Con gioielli sbrillucicosi
E le borse in paglia

C'è la single che fa tutto con minuzia
C'è la mamma che programma ogni mossa.

C è il signore sotto l'ombrellone
C è il ragazzo con la chitarra
E poi ci siamo noi
Con una borsafrigo formato big family e gli ombrelloni per i puffi
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...